NEWS

COMBUSTIONE DI RESIDUI VEGETALI AGRICOLI E FORESTALIIndietro

Viste le modifiche della normativa nazionale, finalizzate a consentire a determinate condizioni la combustione di residui vegetali, la Regione ha definito di vietare la combustione in loco di piccoli cumuli non superiore a tre metri steri per ettaro dei residui vegetali agricoli o forestali nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile di ogni anno. E' prevista da parte del proprietario o del possessore del terreno per soli due giorni all'interno del periodo sopra indicato di ogni anno nelle zone impervie o non raggiungibili dalla viabilità ordinaria, previa comunicazione al comune e previa verifica che le condizioni meteo siano favorevoli alla dispersione degli inquinanti. Il Comune dovrà inoltrare la comunicazione ricevuta ai soggetti competenti ad effettuare i controlli e al settore Monitoraggi Ambientali di ARPA Lombardia.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti.