APPROFONDIMENTI

#MedMonday: INFARTO MIOCARDICO: rischi, sintomi e prevenzione

Cos’è? Per infarto miocardico si intende la necrosi (sofferenza e morte del tessuto in assenza di adeguato apporto di sangue e ossigeno) del muscolo cardiaco a seguito dell’ostruzione di una delle coronarie, arterie che vascolarizzano il cuore. Può manifestarsi con: dolore al petto, sudorazione fredda e abbondante, nausea e vomito. Il dolore (vedi red flags) può irradiarsi al collo e alla gola, alla mandibola, alla colonna vertebrale fra le scapole, agli arti superiori (soprattutto il sinistro) e al...
Scopri di più

VALUTAZIONE MICROCLIMA INVERNALE

Siamo ormai nel fulcro del periodo invernale, con temperature molto basse. Eccoci con un approfondimento sulla  VALUTAZIONE DEL MICROCLIMA INVERNALE . I fattori microclimatici ambientali (temperatura; umidità; ventilazione), unitamente all'intensità dell'impegno fisico svolto, possono causare nell'uomo al lavoro una serie di risposte biologiche graduate che vanno da sensazioni di benessere a sensazioni di disagio (discomfort termico) a vero e proprio impegno termoregolatorio (sudo...
Scopri di più

#MedMonday: PREVENZIONE TUMORE TESTICOLO

Il tumore del testicolo colpisce soprattutto la  popolazione giovane , tra i 20 e i 40 anni di età. Vi sono due tipi di tumori del testicolo: i seminomi, che colpiscono le cellule che producono gli spermatozoi. I seminomi sono circa la metà dei casi e sono frequenti dai quarant’anni in poi; i non seminomi, che colpiscono altre cellule. I non seminomi includono diverse tipologie, molte delle quali dovute alla persistenza e trasformazione di tessuti embrionali anche dopo la nascita. Sono tumori relat...
Scopri di più

#MedMonday: ESERCIZI DI RILASSAMENTO, STIRAMENTO E RINFORZO

Ecco alcuni esercizi per mantenere la schiena in buona salute, fondamentali per persone che quotidiamente lavorano al pc, ad una scrivania e si muovono poco. Vi sono tre tipi di esercizi: 1. di rilassamento, eseguiti prima degli altri esercizi; 2. di stiramento, che servono per allungare tendini e muscoli, alleviare tensioni muscolari e migliorare l’articolarità (ovviamente da eseguire senza sentire dolore); 3. di rinforzo, che sono utili per tonificare quei muscoli che aiutano la schiena Eseguire i ...
Scopri di più

#MedMonday: INFLUENZA- VACCINO....Tutto quello che dovremmo sapere

1. Che cos’è l’influenza? L'influenza è una malattia provocata da virus influenzali che infettano le vie aeree (naso, gola, polmoni). 2. Quali sono i sintomi dell'influenza? I sintomi dell’influenza possono essere: insorgenza improvvisa di febbre alta, tosse e dolori muscolari, brividi, perdita di appetito, cefalea, mal di gola, nausea e diarrea. 3. Come si trasmette l'influenza? L'influenza si trasmette per via aerea , attraverso goccioline di saliva e sec...
Scopri di più

#MedMonday: MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

La medicina tradizionale cinese si basa sulla teoria che la malattia sia dovuta al flusso disarmonico della forza vitale (Qi) attraverso l’organismo. Il Qi può essere ripristinato armonizzando le forze opposte dello yin (forze negative, femminili, oscure) e dello yang (forze positive, maschili, luminose), che si manifestano nell’organismo come freddo/caldo, interno/esterno e deficit/eccesso. Per preservare e ripristinare il Qi , e quindi la salute, vengono impiegate diverse tecniche , come l’utilizzo d...
Scopri di più

#MedMonday: ATTIVITA' FISICA

Per attività fisica si intende qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo, come accade durante attività di vita quotidiane (camminare, ballare, giardinaggio). L’intensità moderata, utile per ottenere i benefici sulla salute, è in grado di aumentare la frequenza cardiaca e determinare una sensazione soggettiva lieve di mancanza di fiato e di riscaldamento. I livelli consigliati possono essere accumu...
Scopri di più

#MedMonday: AFFRONTARE I PRIMI FREDDI

L'inverno è ancora lontano ma, se non vogliamo farci trovare impreparati e indeboliti dal cambio di stagione, dobbiamo affrontare i primi freddi al meglio, riducendo il rischio di prenderci un malanno di stagione : raffreddore, tosse, mal di gola e influenza. Come proteggersi quindi dal freddo autunnale?   1.Alimentazione: brodo e verdura di stagione Può sembrare ripetitivo ma, poiché l’alimentazione è il nostro carburante e fonte di energia , non dobbiamo mai smettere ...
Scopri di più

#MedMonday: 4 FALSE CONVINZIONE SULL'ATTIVITÀ FISICA

  1.Praticare un’attività fisica è troppo costoso Certo ci sono sport che richiedono un determinato equipaggiamento ed abbigliamento, ma molte attività possono essere svolte praticamente ovunque e senza equipaggiamenti particolari . Trasportare pesi (le buste della spesa ad esempio) o salire le scale a piedi invece di usare l’ascensore, sono forme di esercizio. Camminare è forse l’attività fisica più praticata e maggiormente raccomandata, ed è assolutamente ...
Scopri di più

#MedMonday: ALLERGIE STAGIONALI

Con Settembre e l'autunno alle porte, l'umidità, gli ambienti chiusi, la polvere, alcuni pollini tipici del periodo pre-invernale, possono scatenare all'improvviso una reazione allergica: riniti, congiuntiviti e asma che, soprattutto nei più piccoli, è bene non sottovalutare perché tendono a peggiorare se non vengono affrontate adeguatamente. Facciamo quindi il punto su quali sono le allergie tipiche di questo periodo e come affrontarle al meglio.   Pollini e le muffe Le piante ch...
Scopri di più

#MedMonday: PROTEGGERSI DALLE ZANZARE

Le zanzare sono un problema stagionale ma molto sentito. Le temperature e il cambio delle stagioni influenzano il loro ciclo di vita ma, grazie alla loro straordinaria capacità di adattamento, le zanzare sono in grado di sopravvivere alle condizioni più avverse.   Portatrici di malattie Ma le zanzare sono ben più che un semplice fastidio estivo o notturno, sono infatti portatrici, o vettori, di alcune delle malattie più letali per l’uomo e sono il nemico pubblico numero uno nella lotta con...
Scopri di più

#MedMonday: STRESS DA RIENTRO

  Lo stress da rientro dopo le vacanze... cos’è, come si manifesta e come lo si può combattere? La sindrome da rientro non è una vera e propria patologia, ma la possiamo catalogare nei disturbi dell’adattamento . Si manifesta con un insieme di sintomi tra cui: irritabilità, ansia, disturbi del sonno, apatia, spossatezza, disturbi gastrointestinali depressione lieve . Questi sintomi portano a vivere il rientro al lavoro con sentimenti di sconforto e impotenza, difficolt&agrav...
Scopri di più

#MedMonday: FARE SPORT IN ESTATE

Estate e caldo non significa abbandonare lo sport, ma praticare l’attività fisica con alcuni accorgimenti per salvaguardare la propria salute. Ricordatevi però, indipendentemente dal la stagione, di allenarvi seguendo il vostro ritmo e livello di allenamento, senza esagerare! Le maggiori insidie nell'attività fisica sono rappresentate da distorsioni, infortuni al tendine, capogiri e cali di pressione, disidratazione in estate. In generale quindi, soprattutto se ci si allena all&rsquo...
Scopri di più

#MedMonday: ALIMENTARSI CORRETTAMENTE IN ESTATE

Bere e mangiare correttamente contribuiscono significativamente a combattere il forte calore dei mesi estivi, ad affrontare l’afa e a ridurre i rischi per la salute. Tutti noi dovremmo quindi alimentarci con maggiore attenzione rispetto al resto dell’anno, ma in particolare i bambini, le donne in gravidanza e gli anziani. Soprattutto dobbiamo stare attenti ad idratarci correttamente, rispettando il giornaliero fabbisogno di liquidi. Per maggiori approfondimenti in merito leggete il nostro approfondimento sull' IDRATAZIO...
Scopri di più

#MedMonday: EVITARE LE SCOTTATURE

5 COSE DA SAPERE PER EVITARE SCOTTATURE   1. Scegli la giusta crema solare Ogni tipologia di pelle richiede un fattore protettivo adeguato (SPF - sun protection factor ). Questo numero indica la capacità dei filtri solari di proteggere dalle radiazioni UVB (le più pericolose) responsabili delle ustioni cutanee. Occhi, incarnato e capelli, che costituiscono il cosiddetto fototipo, determinano la resistenza di fronte all’esposizione solare e la predisposizione alle scottature...
Scopri di più

#MedMonday: VACCINI & VIAGGI

Con l’arrivo della bella stagione e dell’estate molti di noi progettano vacanze esotiche o comunque al di fuori del perimetro nazionale. È sempre buona prassi, in questi casi, verificare di essere in regola con le vaccinazioni previste dal programma nazionale e procedere con le profilassi contro le patologie specifiche in base al paese che si visiterà, il periodo di permanenza, le attività che si svolgeranno e le condizioni di salute personali. Ricordatevi quindi di informarvi sulle caratteristiche del ...
Scopri di più

#MedMonday: COMBATTERE IL CALORE

Nel periodo più caldo dell’anno si assiste ad un aumento degli infortuni sul lavoro  causati dalle elevate temperature. Vi sono molti malori dovuti al caldo ( stress termico che si verifica quando il sistema di termoregolazione dell’organismo fallisce) oppure infortuni causati dalla ridotta capacità di attenzione (incidenti di trasporto, scivolamenti e cadute, contatto con oggetti o attrezzature, ferite, lacerazioni e amputazioni). Il nostro organismo soffre fortemente le ondate di calore che posso...
Scopri di più

#MedMonday: STRESS LAVORO-CORRELATO

Lo stress sul lavoro: di cosa parliamo? Lo stress correlato al lavoro si realizza quando vi è una percezione di squilibrio avvertita dal lavoratore per cui le richieste del contenuto, dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro eccedono le capacità individuali per fronteggiarle . Esiste uno stress, a dosi accettabili, che ha effetti positivi sul nostro organismo, consentendoci di reagire in modo efficace ed efficiente agli stimoli esterni e di innescare un’adeguata soglia di attenzione verso le...
Scopri di più

#MedMonday: AFFRONTARE LO STRESS

LO STRESS: COS’È, COME SI COMPONE E DA DOVE VIENE Lo stress, come affermò il suo padre fondatore Hans Seyle, è “ un concetto scientifico che ha avuto la fortuna di divenire troppo noto, ma anche la sfortuna di essere poco compreso ”. Il termine indica lo sforzo e la tensione cui un materiale può essere sottoposto , rappresentando pertanto “ una reazione aspecifica dell’organismo ad una serie di stimoli esterni (i cosiddetti stressors) che mettono in moto risposte fisiologic...
Scopri di più

#MedMonday: IDRATAZIONE

Idratarsi significa garantire al proprio corpo una corretta quantità di acqua . Circa il 75% del nostro corpo è composto di acqua e molte funzioni fisiologiche del nostro corpo dipendono dall’idratazione per: - mantenere la temperatura corporea nella norma; - mantenere elastiche e compatte cute e mucose; - produrre saliva e il film lacrimale dell’occhio; - mantenere sani i tessuti liquidi del corpo (come il sangue e la linfa); - lubrificare le articolazioni e i tessuti molli. L&r...
Scopri di più

#MedMonday: PREVENZIONE ICTUS

L’ ictus cerebrale  è la più frequente  malattia neurologica . Nel mondo, ogni anno, 15 milioni di persone sono colpite da ictus, e di queste quasi sei milioni muoiono. Ci sono due tipi di ictus:  ischemico -  causato dall’occlusione di un’arteria cerebrale, o  emorragico -  dovuto alla rottura di un'arteria cerebrale.   COME SI MANIFESTA L'ICTUS L’ictus cerebrale può manifestarsi in diversi modi. I sintomi più fr...
Scopri di più

La valutazione del microclima estivo

Affrontare il caldo estivo senza prendere le dovute precauzioni può avere conseguenze molto gravi, soprattutto per le fasce più vulnerabili della popolazione e per i lavoratori che operano in ambienti microclimatici a rischio. Le ondate di calore sono infatti decisamente pericolose per tutti noi poiché debilitano il nostro organismo e   possono causare effetti anche a lungo termine sulla nostra salute . Per questo ogni anno il  Ministero della Salute  vara un apposito Programma Nazionale di Prevenzione p...
Scopri di più

#MedMonday: CALCIO ed OSTEOPOROSI

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una  riduzione della massa ossea  e da un’ alterazione delle ossa che diventano più fragili , con un maggiore rischio di fratture. Le sedi più frequenti di fratture da fragilità sono il corpo vertebrale (a livello della colonna dorso-lombare), il femore (a livello del collo o del trocantere) e l’estremo distale del radio. In Italia l’osteoporosi colpisce circa 5.000.000 di persone, di cui oltre l’80% sono donne in p...
Scopri di più

#MedMonday: ALLERGIA STAGIONALE

Le allergie stagionali, chiamate comunemente “febbre da fieno”, sono molto diffuse tra la popolazione e sono dovute all’esposizione a sostanze volatili come i pollini. Si manifestano solo in determinati periodi dell’anno, specialmente in primavera, estate o autunno, a seconda di quale sia il fattore scatenante dell’allergia. I sintomi interessano principalmente le membrane di rivestimento del naso, inducendo rinite allergica, o le membrane di rivestimento delle palpebre e del bianco degli occhi (congi...
Scopri di più

#MedMonday: I VANTAGGI DELL'ATTIVITA FISICA

L’attività fisica è stata definita secondo l’OMS qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo . Sono quindi incluse tutte le attività sportive ma anche le attività quotidiane che ci permettono di muoverci di più come camminare, giocare e i lavori domestici . Sebbene spesso non venga considerata come tale, l’attività fisica è una terapia, uno degli elementi...
Scopri di più

#MedMonday: LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI

La movimentazione manuale dei carichi è un’attività presente non solo nel lavoro ma anche nella vita quotidiana, poiché spesso movimentiamo oggetti pesanti, bottiglie, sacchetti della spesa, zaini, mobiletti… o spingiamo carrelli della spesa e passeggini. SICURO DI MUOVERTI CORRETTAMENTE? Il carico sul disco tra le vertebre lombari L3-L4 in un individuo di 70 kg varia in differenti posture e movimenti. Di seguito il peso che quest'uomo infliggerà alle propri...
Scopri di più

#MedMonday: LA DONAZIONE DEGLI ORGANI

Ognuno di noi può salvare delle vite... accettando di donare organi e tessuti. La donazione, nelle sue molteplici forme, è espressione di reciprocità e solidarietà. I principi di  gratuità ,  libertà ,  consapevolezza ,  volontarietà  e  anonimato  sono trasversali in Italia a tutte le tipologie di donazione vengono gestite tutelando sia il donatore e sia il ricevente. Ci sono tanti modi per diventare donatore e lo si può es...
Scopri di più

#MedMonday: PREVENZIONE DEL TUMORE ALLA PROSTATA

In molti paesi occidentali, compresa l’Italia, il tumore della prostata rappresenta il tumore più frequente nel sesso maschile , con un trend in aumento registrato negli ultimi anni in considerazione dell’aumento medio dell’età e di un più diffuso utilizzo del dosaggio di PSA nel sangue. CAUSE E FATTORI Ad oggi, non vi sono cause specifiche nell’insorgenza del tumore della prostata. Tuttavia vi sono alcuni fattori ritenuti predisponenti. Tra questi   l’età gioca il...
Scopri di più

#MedMonday: MENINGITE

Con la parola meningite si intende un'infiammazione delle meningi, le membrane che rivestono il cervello e il midollo spinale . Solitamente, la meningite ha un’origine infettiva causata da batteri, virus o funghi . La forma causata da virus è più frequente e di solito meno grave, mentre la meningite batterica, anche se più rara, ha delle conseguenze più severe se non trattata in maniera appropriata. La meningite batterica può, infatti, provocare la morte o causare danni permanen...
Scopri di più

#MedMonday: LA PREVENZIONE DEL DIABETE

Il diabete mellito è una malattia cronica caratterizzata da un eccesso di zuccheri (glucosio) nel sangue, nota come iperglicemia. Si divide in due forme principali: diabete di tipo 1  =  causato da un’insufficiente o assente produzione di insulina dovuta ad una sofferenza o distruzione su base immunitaria delle cellule beta delle isole di Langherans del pancreas (cellule deputate alla produzione dell’ormone insulina). Solitamente esordisce in età pediatrica e durante l’a...
Scopri di più

#MedMonday: DONAZIONE DEL SANGUE

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha stimato che in ogni Paese vi è la necessità di circa 40.000 unità di sangue intero per milione di abitanti. Questo significa che in Italia abbiamo un fabbisogno di circa due milioni e trecentomila unità di sangue, mentre abbiamo bisogno di più di un milione di litri di plasma. L’unico modo per arrivare a questo risultato è rappresentato dalla  spontanea donazione umana . Requisiti per la donazione...
Scopri di più

#MedMonday: PREVENZIONE DEI TUMORI causati da Papillomavirus - HPV

L’infezione da  Papilloma Virus  Umano ( HPV , Human Papilloma Virus) è un’infezione molto diffusa ma poco conosciuta che si trasmette soprattutto per via sessuale . Vi sono diversi tipi di HPV virus, ognuno associato ad un diverso rischio di malignità. Questa infezione può essere transitoria, senza sintomi particolari, può causare lesioni benigne della cute e della mucosa e, in più rari casi, può causare forme tumorali , quali il tumore della cervice uterina, oggi l...
Scopri di più

#MedMonday: L'INFLUENZA NEI BAMBINI

L’influenza è un’infezione delle vie respiratorie causato dai virus influenzali. Le epidemie di influenza si verificano ogni anno, di solito tra Novembre e Aprile. Poiché i virus dell'influenza cambiano, spesso anche da un anno con l'anno, le persone non rimangono immuni per molto tempo e si può contrarre la malattia anche più volte durante la stessa stagione. Il virus si localizza a livello del naso e della gola e può diffondersi attraverso contatto diretto (mani, ba...
Scopri di più

#MedMonday: LA CASSETTA DEL PRONTO SOCCORSO

In ogni casa, dovrebbe esserci una cassetta di primo soccorso, per contrastare possibili inconvenienti domestici. Ma cosa bisogna avere dentro la cassetta? Ecco un piccolo elenco: guanti sterili monouso (più paia) à garantiscono l’igiene ed evitano la possibilità di sporcare le ferite con i germi delle proprie mani; un  antisettico non alcolico  (es. Amuchina) à  per pulirsi le mani prima e dopo; flacone di soluzione cutanea di idopovidone al 10% di iodio à...
Scopri di più

#MedMonday: L'OSTRUZIONE DELLE VIE AEREE NEI BAMBINI

Ogni anno in Italia il 27% delle morti accidentali dei bimbi tra 0 e 4 anni è causato da soffocamento ... questo significa che più di 50 bambini all’anno muoiono per soffocamento. Quali sono le cause? Cause fisiologiche legate all’età e allo sviluppo del bambino: l’anatomia del laringe dei bambini piccoli e l’assenza dei denti posteriori; scarsa coordinazione tra masticazione e deglutizione.   Cause esterne legate allo stile di vita e all’educazio...
Scopri di più

#MedMonday: PREVENZIONE DEL TUMORE ALLA MAMMELLA

In Italia, ogni anno vengono diagnosticati 30.000 nuovi casi di tumore alla mammella... circa, il 10% delle donne sviluppa un tumore al seno. Il tumore alla mammella deriva da cellule che si replicano in maniera anomala e può essere: benigno , quando le cellule non si diffondono in altre parti dell’organismo ma rimangono localizzate a livello del seno;  maligno , quando le cellule si diffondono oltre il punto di origine. Lo screening e la prevenzione di questo tumore sono fondamentali per una diagnosi p...
Scopri di più

#MedMonday: SCIARE

Come ogni anno, è arrivata la stagione invernale e si comincia a sciare (anche se la neve scarseggia un po’ ultimamente). Per rimanere in tema oggi parliamo di prevenzione degli infortuni nello sci. Le maggiori cause di infortunio sono: scarsa preparazione fisica; stanchezza; attrezzature non corretta; non rispetto delle regole di comportamento. PREPARAZIONE FISICA La preparazione prima della stagione è fondamentale e deve iniziare nei mesi precedenti (anche da Sette...
Scopri di più

#MedMonday: FUMO

Il fumo uccide nel mondo una persona ogni sei secondi. I dati mostrano come ogni anno vi siano otto milioni di morti per malattie causate dalle sigarette e 600mila vittime del fumo passivo. Ecco 10 BUONI motivi per SMETTERE DI FUMARE! Entro 20 minuti Si normalizza la pressione arteriosa Si normalizza il battito cardiaco Torna normale la temperatura di mani e piedi Entro 8 ore Scende il livello di anidride carbonica nel sangue Si normalizza il livello di ossigeno nel sangue Entro 24 ore Diminuisce il rischi...
Scopri di più

#MedMonday: I VACCINI

Ecco 10 ragioni perché oggi, come ieri, è FONDAMENTALE vaccinarsi: 1. Le malattie che possono essere prevenute con i vaccini esistono ancora! Seppur virus e batteri sono invisibili ad occhio nudo essi esistono e possono causare malattie, talvolta ancora letali . Questi possono essere facilmente trasmessi, soprattutto a coloro i quali non sono protetti dalla vaccinazione. L’immunità di gregge - fenomeno per cui, una volta raggiunto il livello di copertura vaccinale si possono considerare al sicuro perso...
Scopri di più

La valutazione dei rischi: cos è e a cosa serve

La valutazione dei rischi è  la prima misura generale di tutela dei lavoratori ,  l’origine delle decisioni da prendere in materia di salute e sicurezza sul lavoro e dei rischi per la collettività.   Perché una valutazione dei rischi sia efficace deve comprendere tre elementi fondamentali:  la valutazione, la gestione, la comunicazione . VALUTAZIONE : cioè l’analisi delle possibilità di accadimento degli eventi indesiderati e della loro gra...
Scopri di più

Cos’è il radon e perché dobbiamo fare attenzione

Il radon è un inquinante presente ovunque in quanto il suo progenitore, l'uranio, è un elemento largamente presente in natura (nel suolo e nelle rocce). Principale caratteristica del gas radon è la possibilità di muoversi tra i pori dei materiali solidi , di essere trasportato in superficie e di raggiungere l'atmosfera: per sua natura quindi il radon è un gas naturale inerte che tuttavia deve essere ritenuto un “killer silenzioso” poiché, se non riesce a dissolversi, r...
Scopri di più

Perché dovresti prestare attenzione a dove ti siedi in ufficio

Non si dovrebbero sottovalutare le sedie in ufficio poiché vi trascorriamo molte ore e, se non vengono scelte e regolate correttamente, possono portare a gravi mal di schiena con conseguenti problemi di salute. Ci sono diversi elementi di cui tenere conto e che interagiscono per garantire una postura adeguata che, nel tempo, ci permetterà di continuare a lavorare senza dolori dovuti, ad esempio, alla tensione dei muscoli lombari dorsali e cervicali. Vediamoli insieme… Schienale ...
Scopri di più

Formazione e soft skills: perché allenare i comportamenti?

Quando si parla di formazione ci si concentra abitualmente sul versante tecnico della sicurezza, perfezionando progressivamente attrezzature e macchinari. È però fondamentale predisporre anche una formazione che vada a correggere le cause degli errori e operi sul comportamento della persona , affiancando alle hard skills - il saper fare, le soft skills - il saper essere. Per questo motivo il Gruppo Tecnologie d’Impresa ha creato un team apposito che si occupa di formazioni manageriali, cioè formazioni ad hoc ch...
Scopri di più

Perché la formazione dovrebbe essere VISUAL

L’utilizzo dell’immagine, in diverse declinazioni, è ormai fondamentale poiché rende i messaggi che vogliamo inviare più incisivi e persistenti nella memoria; la loro efficacia è dunque maggiore. Come mai? Innanzitutto il cervello umano è in grado di comprendere il senso di una scena visiva in meno di un decimo di secondo , molto più velocemente quindi della descrizione verbale della scena stessa. Inoltre un testo permette maggiore libertà di interpretazione poiché...
Scopri di più

Come salvare una vita: il DAE

Il DAE - Defibrillatore semiAutomatico Esterno è uno strumento medico di grande efficacia che ha già salvato la vita a moltissime persone. Circa 70 mila italiani (400.000 in Europa) muoiono ogni anno per un improvviso arresto cardiaco: una ogni 8 minuti circa e, nel 70% dei casi, avviene nella propria casa, sul luogo di lavoro o in strutture scolastiche e sportive . La prontezza, in tali circostanze, è determinante : ogni minuto di ritardo nella defibrillazione riduce la possibilità di sopravvivenza del 10%...
Scopri di più

Come affrontare lo stress correlato al lavoro: indicazioni e linee guida

Molti affermano di essere stressati e ciascuno, quando parla di stress, lo intende un po’ a modo suo. Stress è una parola in voga e viene comunemente usata per definire una seccatura, per caratterizzare una situazione di attività febbrile ma transitoria, e in generale lo si usa in relazione a fatica, noia, stanchezza, malessere, depressione ed altre sensazioni negative e di disagio e difficoltà. Inoltre sempre più spesso, nella quotidianità, lo stress viene confuso, accomunato o sovrapposto all&rsquo...
Scopri di più

Come gestire i rifiuti sul posto di lavoro?

I rifiuti vengono classificati, in base all’origine, in urbani e speciali  e, secondo le caratteristiche di pericolosità, in pericolosi e non pericolosi. I rifiuti non pericolosi prodotti negli uffici, nelle mense, negli spacci, nei bar e nei locali al servizio dei lavoratori o comunque aperti al pubblico sono assimilabili agli urbani e pertanto possono essere conferiti all’ordinario servizio di raccolta dei rifiuti urbani. I rifiuti che si formano nelle aree produttive, compresi i magazzini di materie prime e di...
Scopri di più

Darsi la scossa: perché la verifica degli impianti elettrici è di vitale importanza

L’assenza o il malfunzionamento dei sistemi e dei dispositivi che ci proteggono dalle scariche elettriche e atmosferiche risultano spesso tra le cause di infortunio in qualsiasi tipo di azienda . Si tratta di aspetto sottovalutato ma in realtà molto pericoloso. Altrettanto pericolosi risultano gli incedi e le esplosioni innescati da impianti elettrici . Il DPR 462/01 sancisce l’obbligo del Datore di Lavoro di ogni azienda di effettuare la verifica periodica dell'impianto di messa terra, e dei disposi...
Scopri di più

Il respiro dell'azienda: cosa sono le emissioni in atmosfera?

Con emissioni in atmosfera intendiamo le emissioni di fumi, vapori, polveri e qualsiasi altra sostanza inquinante derivante da un processo produttivo che vengono immesse nell’ambiente circostante . Queste sostanze hanno un impatto non indifferente sull’ambiente ed è quindi necessario tenere sotto controllo tutto ciò che proviene dai cicli produttivi perché sia smaltito correttamente. Il testo unico ambientale in vigore dal 2006 - e le successive modifiche - è il riferimento principale in mater...
Scopri di più

Maggiori controlli per chi lavora con gli alimenti… cos’è il MOCA e a cosa serve

All’inizio dello scorso anno è stato approvato un Decreto Legislativo che riguarda tutte quelle aziende che lavorano materiali che andranno a contatto con alimenti , si tratta del MOCA (materiali e oggetti a contatto con alimenti). In particolare il Decreto si riferisce a: utensili da cucina e da tavola, recipienti e contenitori, macchinari per la trasformazione degli alimenti, materiali da imballaggio ecc . Sono compresi anche i materiali e gli oggetti che sono in contatto con l’acqua ad esclusione degli impianti f...
Scopri di più

Legionella: perché se ne parla e cosa possiamo fare per proteggerci

La legionellosi, il cui batterio si annida nell’ acqua nebulizzata , è una malattia infettiva che colpisce l’apparato respiratorio . Non è di per sé mortale ma, poiché molto debilitante, può compromettere irreparabilmente coloro che hanno già uno stato di salute precario (anziani, bambini, malati cronici ecc). È nota anche come malattia del legionario perché fu isolata per la prima volta nel 1976 in seguito ad un’epidemia scoppiata tra i veterani della Legione Americ...
Scopri di più

Calura estiva, sole e lavoratori… quali sono i rischi?

Le ondate di calore sono decisamente pericolose per tutti noi poiché debilitano il nostro organismo e possono causare effetti anche a lungo termine sulla nostra salute . Soprattutto le persone più vulnerabili (anziani, soggetti con patologie croniche, bambini, donne in gravidanza, lavoratori all’aperto) dovrebbero prestare particolare attenzione e adottare tutte le misure necessarie alla propria salvaguardia. Purtroppo l’eccesso di calore ha come conseguenza anche un aumento degli infortuni sul lavoro poic...
Scopri di più

E tu… sai sollevare un oggetto pesante?

Un aspetto che accomuna quasi tutte le tipologie di lavoro riguarda la movimentazione manuale dei carichi, piccoli o grandi che siano : spesso si tratta dell’ennesimo rischio sottovalutato che può danneggiarci. Anche nella nostra vita quotidiana solleviamo costantemente oggetti pesanti… e siamo convinti di saperlo fare egregiamente. In realtà spesso ci muoviamo in maniera assolutamente dannosa per la nostra schiena , fate quindi attenzione quando sollevate le buste della spesa, i raccoglitori dei documenti o l...
Scopri di più

Igiene industriale: cosa respiriamo in azienda?

I pericoli che ci circondano sul luogo di lavoro (ma anche nella vita quotidiana!) sono numerosi e differenti. Alcuni sono più facilmente identificabili, mentre altri rimangono nell’ombra danneggiando però l’organismo in maniera irreversibile … parliamo ad esempio degli AGENTI CANCEROGENI e MUTAGENI. Si possono trovare nei luoghi di lavoro sia come materia prima che come intermedi sviluppati durante l’attività svolta. E’ quindi compito dell’azienda, ed in particolare del Dato...
Scopri di più

Conosci i rischi del lavoro in quota?

Alcune attività espongono il lavoratore a possibilità di caduta dall’alto ed è quindi necessario valutare il rischio con un approccio ingegneristico , valutando di conseguenza il lavoro da svolgere per attrezzare i luoghi interessati con idonei apprestamenti o mettendo in atto adeguate tecniche operative allo scopo di utilizzare i DPI fondamentali per salvaguardare la sicurezza dei lavoratori in caso di caduta. Il D.Lgs 81/08 intende per lavoro in quota: qualsiasi attività lavorativa che espone...
Scopri di più

Perché la formazione è così importante?

La gestione degli obblighi e dei compiti inerenti alla prevenzione ed al controllo sui luoghi di lavoro deve avvenire in maniera sistematica, quindi per nulla casuale . Esistono, perché ciò avvenga, regole e norme che DL e lavoratori sono tenuti a seguire e rispettare . Per fare in modo che la gestione della sicurezza aziendale sia favorita e che ogni singolo sappia quali regole seguire, il D.Lgs. 81/08 definisce ruoli e responsabilità (in materia di sicurezza) che regolano l’azienda ed il suo organic...
Scopri di più

Lavoratori interinali e valutazione dei rischi

Come si effettua la valutazione dei rischi per i lavoratori interinali? Questo approfondimento è dedicato a tutti i lavoratori interinali… ma anche e soprattutto alle aziende che li ospitano! Sappiamo, infatti, che spesso l’onere della formazione per la sicurezza e delle visite mediche per i lavoratori interinali diventa tema di discussione, soprattutto perché, come ci viene detto, non si tratta di lavoratori dipendenti.   Cosa dice la legge per la valutazione dei rischi per i lavoratori inter...
Scopri di più

Sorveglianza sanitaria: quando è necessaria?

Valutazione dei rischi sul lavoro Come sapere se la Sorveglianza Sanitaria è necessaria in azienda? Attraverso il Documento di Valutazione dei Rischi - DVR -  con il quale vengono individuate le mansioni per le quali, individuati i rischi per la salute , verrà attivata la sorveglianza sanitaria. . Il passo successivo è contattare un Medico esperto in Medicina del Lavoro iscritto nell’elenco nazionale dei medici competenti , ai sensi dell’ art. 38 comma 1 e comma d-bis D.L.gs...
Scopri di più

Pericolo rumore: i rischi per le vostre orecchie

Valutazione rischio rumore nei luoghi di lavoro L’esposizione al rumore risulta essere, in molte realtà produttive, un fattore di rischio importante se non addirittura il principale. Purtroppo però, spesso non è trattato o governato in modo adeguato. Ricordiamo che la natura del rumore è tale da determinare possibili rischi per la salute in modo subdolo negli anni, ovvero senza fornire evidenti segnali premonitori. Col passare degli anni inoltre, la crescente e costante meccanizzazione dei pr...
Scopri di più

Il videoterminalista: chi è e quali sono i rischi per la sua salute

Valutazione dei rischi per la salute dei lavoratori videoterminalisti Chi è il videoterminalista? Il lavoratore che utilizza un’attrezzatura munita di videoterminale (il comune computer) in modo sistematico ed abituale, per almeno 20 ore settimanali . È necessario effettuare una sorveglianza sanitaria e la periodicità delle visite di controllo, fatto salvo casi particolari definiti dal medico competente, prevede: visite biennali per i lavoratori classificati idonei con prescrizioni e per coloro che abbiano...
Scopri di più

Il freddo e la salute sul lavoro

Valutazione dei rischi sui luoghi di lavoro Non bisognerebbe mai ignorare le condizioni microclimatiche (livelli di temperatura, umidità, correnti e sbalzi d’aria) in cui ci troviamo tutti i giorni a lavorare… anche se spesso è l’ultimo dei nostri pensieri! Ebbene vi è una specifica misurazione che i Datori di Lavoro sono tenuti a fare per completare la valutazione dei rischi della loro attività: il microclima invernale (in inverno) ed estivo (in estate) .   Perché? &E...
Scopri di più

La vostra azienda è davvero al sicuro?

La valutazione dei rischi aziendali In breve vi spieghiamo la 231: cos’è e perché è importante sia che siate dipendenti sia che siate imprenditori.   Una sentenza della Corte di Cassazione (n. 9132/2017) di fine 2017 ha analizzato alcune questioni relative alla responsabilità amministrativa degli enti a fronte di reati in materia ambientale e deleghe di funzione. Si tratta di uno dei pochi casi dove una società viene condannata ai sensi del D.Lgs. 231/01 a fronte di un reato pr...
Scopri di più

Perché la tua sicurezza non dovrebbe essere una moda: alcuni dati che dovrebbero farti riflettere

Tecnologie d’Impresa: la valutazione dei rischi sul lavoro Vi siete mai fatti male durante l’orario di lavoro? Oppure avete sviluppato una patologia in seguito alla vostra attività? Se per molti di noi gli infortuni sul lavoro o le morti bianche sono un titolo da telegiornale, per molti altri è una realtà costante. E purtroppo non vicina a scomparire. Noi di Tecnologie d’Impresa ci occupiamo da anni di sicurezza sul lavoro, avvalendoci di  professionisti in molti ambiti, dalla med...
Scopri di più

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti.